La ricciola: un pesce azzurro pregiato

La ricciola si caratterizza per il suo sapore delicato, che la contraddistingue rispetto agli altri pesci che appartenendo alla stessa categoria, ossia quella del pesce azzurro. Le carni compatte e gustose, dal colore roseo e dal sapore simile a quello del tonno, la rendono ottima da mangiare sia cruda sia cotta. L’importante è non cuocerla troppo, per evitare che diventi stopposa. Nonostante sia un pesce molto buono e con ottime proprietà nutrizionali, tuttavia non è molto diffuso.
La ricciola è un pesce migratore che predilige le acque profonde, ma nelle stagioni primaverile ed estiva si avvicina alle coste. Si trova in commercio prevalentemente pescato ed è presente nell’Oceano Pacifico, nel Mediterraneo e nell’Atlantico.

 

Caratteristiche nutrizionali

Cosa rende questo pesce pregiato? Oltre ad avere un sapore gradevole e un basso contenuto calorico, come già accennato la ricciola ha il vantaggio di avere notevoli proprietà nutrizionali. E sono proprio queste a fare la differenza!
Le carni sono ricche di Omega-3, la cui importanza per la salute cardiovascolare è ormai nota, e di proteine con un elevato valore biologico. È alto anche l’apporto di preziosi sali minerali come il fosforo, utile per l’assorbimento di calcio e per la memoria, e di vitamine del gruppo A e B. Tutte queste caratteristiche lo rendono un alimento ideale per grandi e piccini.

 

La ricciola in tavola

Per sfruttare al meglio le proprietà nutrizionali di questo pesce magro e dal sapore gradevole, sarebbe ottimale consumarlo crudo sotto forma di carpaccio o tartare.
Al ristorante il Piccolo Mondo potrai gustare un delizioso Carpaccio di ricciola marinato all’aceto di lampone, così da appagare la gola avendo la certezza che quello che stai mangiando oltre a essere buono è anche salutare!
Tuttavia la ricciola è molto buona anche cotta, purché il metodo di cottura non sia troppo aggressivo. Se cucinata con criterio, assaporando la ricciola avrai la sensazione che ti si sciolga in bocca.

Nella versione cotta, questo pesce si presta alla preparazione di delicati primi, accostato a verdure come ad esempio pomodorini e zucchine. Le cotture per preparare gustosi secondi sono diverse. Al forno, adagiando il pesce su un letto di patate tagliate sottoli e condite con pomodori di Pachino, olio evo, aglio, sale, prezzemolo, peperoncino e capperi. In padella all’acqua pazza: fate soffriggere l’aglio con olio evo, aggiungete i pomodorini datterini tagliati a pezzi e sfumate con vino bianco dopo che si saranno ammorbiditi; il tutto a fiamma alta. Dopo alcuni minuti abbassate la fiamma, aggiungete il sale, la ricciola e, dopo averla coperta con un coperchio, completate la cottura per 10/15 minuti. Il prezzemolo fresco e sminuzzato andrà messo solo a cottura ultimata. È ottima anche in crosta di sale o alla griglia. Le ricette per preparare la ricciola sono numerose e questi sono solo alcuni esempi. Ce n’è davvero per tutti i gusti!

Il ristorante il Piccolo Mondo ti dà la possibilità di gustare questo delizioso pesce sia crudo sia cotto. A te la scelta!

Per prenotazioni contattateci allo 06 42016034.